8/13 - 16/20

Orari di apertura Lun. - Ven.

327.199.6053

Chiamaci per una consulenza

Facebook

Search

PRIVACY, GDPR: LE PRINCIPALI NOVITÀ DEL REGOLAMENTO UE

PRIVACY, GDPR: COSA CAMBIA CON IL NUOVO REGOLAMENTO UE  IntroduzioneA partire dal 25 maggio 2018 è divenuto pienamente efficace il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (cd. GDPR - General Data Protection Regulation), Reg. UE n. 679/2016. Com'è agevole intuire, il regolamento in questione è entrato in vigore già nel 2016, ma la sua applicabilità è stata differita di due anni al fine di consentire agli operatori giuridici ed economici di adeguarvisi - ciò che in realtà è avvenuto tempestivamente solo per pochissimi di essi.Il legislatore europeo ha deciso di intervenire con lo strumento del regolamento al...

Continue reading

CRIMINI DOMESTICI: LA NUOVA SOSPENSIONE DALLA SUCCESSIONE

Crimini domestici: la nuova sospensione dalla successione  - La legge n. 4/2018 dettata in materia di tutela degli orfani per crimini domestici ha introdotto nel codice civile una norma assai innovativa nel quadro delle successioni, vale a dire l'art. 463-bis, inserito, evidentemente, sull'onda emotiva dei più recenti gravi fatti di cronaca.La norma contempla una singolare ipotesi di sospensione dalla successione, categoria prima sconosciuta al mondo giuridico, caratterizzata dalla natura costitutiva dell'iscrizione dell'indagato nel registro delle notizie di reato.Il primo comma della norma in commento, in tal senso, afferma quanto segue: "Sono sospesi dalla successione il coniuge, anche legalmente separato, nonché la...

Continue reading

BIOTESTAMENTO – LA RIFORMA È LEGGE

BIOTESTAMENTO - È di ieri mattina la notizia dell'approvazione in via definitiva del testo di legge sul cd. biotestamento. L'aspetto principale della novella riguarda l'introduzione delle "disposizioni anticipate di trattamento".Ai sensi dell'art. 3 della legge in commento, ogni persona maggiorenne e capace può, in previsione di una sua eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, esprimere le proprie convinzioni e preferenze in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto a scelte diagnostiche o terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari, comprese le pratiche di nutrizione e idratazione artificiali. La riforma muove, in definitiva, dal principio, di cui all'art. 32 Cost., in...

Continue reading