8/13 - 16/20

Orari di apertura Lun. - Ven.

327.199.6053

Chiamaci per una consulenza

Facebook

Search

SEPARAZIONE: L’INFEDELTÀ NON CAUSA L’ADDEBITO, SE LA CRISI È PREESISTENTE

SEPARAZIONE DEI CONIUGI E INFEDELTÀ - La Corte di Cassazione, con la recente ordinanza n. 11162/2019, ribadisce ancora una volta un principio pacifico e più volte esaminato, ma purtroppo spesso sottovalutato nelle domande di addebito della separazione coniugale. Ci si riferisce, più precisamente, al principio per il quale la violazione dei doveri coniugali, nel caso di specie quelli di fedeltà e coabitazione, non è di per sé sufficiente a giustificare l'addebito della separazione.La legge, infatti, e la giurisprudenza sul punto è costante, richiede, ai fini dell'addebito, che la violazione in parola debba avere efficacia causale rispetto alla genesi della crisi...

Continue reading

SEPARAZIONE: QUALI SONO LE CAUSE DI ADDEBITO?

SEPARAZIONE: QUALI SONO LE CAUSE DI ADDEBITO? - L'individuazione precisa dei fatti che legittimano l'addebito della separazione (giudiziale) risulta assai importante, atteso che siffatto addebito può presentarsi gravido di conseguenze. Ai sensi dell'art. 156, 1° comma, cod. civ., infatti, il giudice può stabilire, a vantaggio del coniuge cui non sia addebitabile la separazione, il diritto a ricevere dall'altro quanto sia necessario al suo mantenimento, in assenza di adeguati redditi propri. Si comprende, pertanto, come la questione dell'addebito sia spesso centrale nei procedimenti di separazione giudiziale.Premesso ciò, ai sensi dell'art. 151, 1° comma, cod. civ., la separazione può essere chiesta quando si...

Continue reading

ADDEBITO SEPARAZIONE: IL TRADIMENTO IN SE’ NON E’ SUFFICIENTE

La Corte di Cassazione, con la pronuncia n. 14414/2016 ha ribadito un principio già più volte affermato anche dalla giurisprudenza di merito: il tradimento (o, meglio, la violazione dell'obbligo di fedeltà coniugale) in sé, non è sufficiente ai fini dell'addebito della separazione. A tal fine è invece necessario che il tradimento costituisca la causa della crisi coniugale. Laddove, invece, detta crisi fosse preesistente ad esso, l'addebito non sarebbe giustificato. Ai sensi dell'art. 151, 2° comma cod. civ., d'altronde, il presupposto dell'addebito della separazione giudiziale è costituito dall'imputabilità della crisi coniugale alla condotta contraria ai doveri che derivano dal matrimonio, mentre la violazione...

Continue reading